Quando l’impresa è vita: distinguere gli imprenditori dai prenditori!

Per fare “impresa”, mi dicono tanti amici, si deve usare il coraggio per partire, il cuore per sognare, la mente per riflettere, le mani per continuare l’opera di abbellimento e di realizzazione del creato. Per fare impresa usi le lacrime per gioire e per piangere, gli occhi per cercare il bello, la bocca per pregare.Continua a leggere “Quando l’impresa è vita: distinguere gli imprenditori dai prenditori!”

Grazie Mister Gasparini….

Gli amici sanno che ho nel cuore una squadra calcistica….. L’Atalanta! Appena posso mi tengo informato sull’andamento “slanciato” per una squadra che da sempre è ritenuta dai grandi “provinciale”, magari “sorpresa” ma pur sempre rilegata alla categoria “inferiore”…. Stante, però, a ciò che da ormai qualche anno sta facendo e realizzando, penso che a qualcheContinua a leggere “Grazie Mister Gasparini….”

Maternità e Lavoro

Primo maggio: memoria di san Giuseppe lavoratore e inizio del mese dedicato tradizionalmente a Maria. Il padre putativo e la mamma di Gesù al centro della venerazione cristiana. San Giuseppe, un uomo silenzioso e schivo, di cui il Vangelo ricorda solo la professione: qualificato dal suo lavoro, segno della dignità dell’uomo chiamato da Dio aContinua a leggere “Maternità e Lavoro”