AVVENTO….

“Ma chi è il mio prossimo?”, pretende di sapere il dottore della legge. Gesù non risponde a questa domanda. Ne pone piuttosto un’altra (“quali di codesti tre ti pare sia stato prossimo…”), dopo aver presentato le situazione del poveraccio (addirittura un caso limite: si tratta di un nemico!) ferito, sanguinante, stordito dalle percosse.
Ossia, allora come oggi, per le nostre situazioni di fragilità e di difficoltà bisogna spostare il centro d’interesse. Il dottore della legge si colloca al centro, e pone gli altri attorno a sé (“ma chi è il mio prossimo?”)….

…Fuori programma!

La carità è necessariamente un “fuori programma”. C’è in essa un elemento di rottura rispetto all’inerzia generale, alle convenienze sociali, agli interessi di bottega, ai condizionamenti della mentalità corrente, ai conformismi di ogni tipo….