Eroi senza titolo….

conteAnch’io come tanti di voi ho assistito, come cristiano e come cittadino di questo Paese, le vicende relative al Recovery Fund, accordo economico Europeo osteggiato da molti, e osannato da molti…
C’è chi ha già pensato bene di elevare al titolo di eroe il nostro primo ministro Conte e la squadra che lo ha assistito in questa impresa…
La gente è tratta dalle grandi imprese, e a quanto sembra quella di Bruxelles lo è, dai milioni di followers…
Dobbiamo circondarci di persone migliori di noi, di eroi che ci ispirino per mostraci il nostro potenziale e ci portino ad alzare i nostri standard; eroi irraggiungibili, non quelli con i super poteri, che ci fanno sentire piccoli piccoli e, consentitemelo, un pò inutili…
Sapete che vi dico?
Noi, io, tu, noi italiani impigliati, imprigionati da questo maledetto virus, da misure come quelle assunte dai nostri governanti, tecnici, medici e chi più ne ha più ne metta, siamo i veri eroi! Anche se non abbiamo le mascherine griffate, anche se non abbiamo la pochette alla giacca….
Per me gli eroi sono altri: sono tutte quelle mamme, che accudiscono “da sole” i loro bambini, non avendo dormito tutta la notte; sono tutte quelle donne che lavorano e in più devono dedicarsi al marito. occuparsi della casa e in più, in più, in più….
I veri eroi sono tutti gli uomini che tentano di pagare il mutuo e sono costretti a fare due, tre lavori per arrivare alla fine del mese, quelli che si sforzano, stringono i denti e la cinghia per superare questo momento difficile…
I veri eroi sono tutti gli studenti che hanno deciso, aldilà delle proibizioni, di studiare e di lavorare per pagarsi gli studi universitari….
I supereroi sono inventati da una pletore di giornalisti, di personaggi televisivi, ma gli eroi nascono davvero!
Gli eroi che rispetto sono gli eroi veri, gli eroi del quotidiano. Quelli che nonostante tutto, regalano un sorriso per incoraggiare amici tristi, quelli che danno una mano ai nostri anziani, quelli attenti alle persone che stanno a fianco e che non sono solo numeri, statistiche…
L’attenzione sta diventando il bene più raro di questo travagliato tempo. A volte, rendiamo a sottovalutare le piccole azioni, le piccole gentilezze, i piccoli gesti , quelli che non sono visibili sui social, in tv, eppure possono salvare una vita, o anche più di una, che abbiamo esperimentato in questi maledetti mesi…
A volte basta allargare un pò lo sguardo per accorgerci che siamo circondati da eroi….sono quelli che, ahimè, non riconosci…..
Buona Giornata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: