…nella festa di san Filippo una domanda: “Dov’è tuo fratello?….

visione_di_san_filippo-197x300Festa di San Filippo in tempo di corona virus…. è una mezza festa!!
E’ vero, in questo tempo, tutto è personalizzabile…anche la Preghiera!
Ma, ahimè, non c’è niente anche di meno “individualistico” della preghiera, che vorrebbe una fraternità…virtuale!
Viene da chiedersi, stante le norme di “distanziamento”, di eccessive paure che fine abbia fatto nella memoria di noi cristiani la fatidica domanda, posta all’inizio del libro della Genesi: “Dove tuo fratello?”.
se è vero che l’incontro con Dio mi fa ritrovare me stesso. questo “io” autentico, non può essere isolato, non è staccato dagli altri! Sono me stesso nella misura in cui non rifiuto o mi è impedito il rapporto, la saldatura con i fratelli!
Pregare, amci miei, vuol dire preceisamente assolvere all’obbligo nei confronti di tutti! Sentirsi responsabili e provvedere al “sostentamento” di una vasta famiglia….
San Filippo insegna ieri come oggi che non si arriva a Dio da soli…
E allora, proprio nel giorno di questa Festa insolita, tra gel, mascherine, guanti troviamo il modo di rivolgere la preghiera che consegna “tutti” al Padre Eterno per intercessione di San Filippo.
Io ti porto tutti i fratelli che ho incontrato in questi interminabili mesi….
Quelli che mi hanno sorriso, ma anche quelli che hanno ostentato indifferenza, o addirittura ostilità!
I pochi cui ho dato qualcosa, e i molti che ho deluso.
Coloro ai quali ho predicato in questi mesi, ma anche coloro che “ciondolavano” assenti e alla ricerca di chissà cosa…
Le persone che ho amato a Mortizzuolo, Carpi, Bergamo e quelle che ho, faticosamente sopportato o fatto soffrire.
Coloro, e sono tanti, che mi hanno dato una mano e quelli che naturalmente, “non avevano tempo”….
Chi mi ha relato gioia, ma sopratutto chi mi ha amareggiato…
Ecco, Signore, come diceva il mio Padre San Filippo Neri…mi è spontaneo affermare “preferisco il Paradiso…”, ma non mi è sempre riuscito, ti ho però pirati tutti, spero di non aver dimenticato nessuno….Adesso, se permetti, consegno questo carico a Te, ineffabile e impareggiabile “portatore di pesi”….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: