Si riparte….tra folli regole dei “professori”….

logo parrocchia virtualeDomani 18 maggio giorno della nascita di San Giovanni Paolo II, riprenderanno anche le messe, dopo uno stop prolungato che ha messo a dura prova un pochino tutti: sacerdoti, fedeli.
Concluderemo, anche noi, l’esperienza assidua, puntuale con “Parrocchia Virtuale”, che vedremo di trasformare in qualche cosa di reale….di concreto!
In base al protocollo firmato dalla CEI e dal Viminale si ripartirà con tante limitazioni, prescrizioni, nome, divieti previsti e sentenziati dai “folli” professori, beninteso, esercito di professori che con molta probabilità una chiesa, una messa, un rito non l’hanno mai abbiano mai partecipato…
E allora vai con il distanziamento sociale obbligatorio anche nelle nostre chiese, aule liturgiche, chiese che potevano contenere centinaia di persone autorizzate ad ammettere pochi fedeli…. niente scambio della pace, niente acqua santa, proibito cantare, proibito rispondere amen quando riceveremo il corpo di Cristo….
La Pandemia ha permesso, ahimè, di riuscire dove finora, non si era riuscito mai ad arrivare!
Mettere in atto l’ossessione di voler controllare tutto, ogni respiro, ogni singola situazione fosse anche quella spirituale…
Fosse successo in altri tempi chissà cosa sarebbe successo….
Ma mal per loro!!
Mi rifiuto di pensare, di pensarmi, e di concepirmi come parte di un immenso laboratorio, qualcosa di virtuale. La gestione tra fase 1, fase 2 e chissà quali altri fasi sta realmente assomigliando sempre di più ad un videogame, dove per restare in gioco devi rispettare le regole, le condizioni della sfida!
Chi si discosta o dissente viene punito, come nemico e peggio, come si è avuto modo di sentire verso noi cristiani che chiedevamo e reclamavamo il diritto al culto, come untori.
I tecnici, i “professori” hanno fatto il loro mestiere, e Dio benedica per il loro sforzo e il loro impegno, ma probabilmente presi da una fatica e da un pressing mediatico, sono scivolati verso una sorta di onnipotenza.
Trovo inspiegabile come lobby, elite e masse (…noi) abbiano finito per rinnegare la realtà, le libertà all’inseguimento della perfezione del calcolo “rischio 0″….
Poveretti….: il mondo perfetto non esiste! E’ una clamorosa BUGIA! E’ una promessa che nessuno può mantenere!
La mia povera mamma, la saggezza cristiana ha sempre affermato e creduto che “Dio vede e provvede sempre”, portiamo di nuovo pazienza…. consapevoli che alla fine di questa storia l’umano si riprenderà il suo posto a suo mod, ricorrendo al virus che da buoni cristiani abbiamo sempre avuto e covato in cuor nostro: il virus del buon senso che pare sia assente…..
Buon Cammino!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: