Fino a quando….

rimanere saldiScoccano momenti, nella vita, in cui si vedono cose e si subiscono decisioni e ci si sente imprigionati in situazioni difficili.
Momenti in cui si è stanchi di soffrire e di vedere soffrire. E viene voglia di pestare i pugni e gridare: “Basta! Non è possibile…Non è giusto!”.
Parecchi salmi, uno su tutti il salmo 13 ci autorizza, a dirottare questa nostra protesta, aspra, dura, umana verso l’alto!
Fino a quando, Signore?….
Una preghiera coraggiosa, realistica, in cui la forza del grido non viene soffocata, ovattata, dalle belle maniere, dal bon ton!
Basta fare il giro in ospedale, o raccogliere confidenze di un figlio che deve affrontare la prova della malattia insidiosa del padre, o ancora raccogliere il silenzio di una madre o di un padre a cui è stato strappato il proprio figlio….
Quante litanie, di sfiduciati, delusi, disperati… Di coloro che sono assaliti da pensieri amari, la litania di chi vede sempre e soltanto buio al proprio orrizoanete, senza mai un guizzo di luce. La litania di chi è stanco, spossato, ai limiti della sopportazione.
Fino a quando, Signore?…
La moglie del marito alcolizzato, il malto cui il medico o l’infermiera reale un sorriso falso: “Stia tranquillo, non c’è nulla di grave…”, ma lui ha già capito….
la dona la cui dignità è calpestata, il disoccupato all’ennesimo rifiuto, il padre di famiglia che non ce la fa più a tirare avanti…
Tutti coloro che vanno mendicando, inutilmente, un sorriso di comprensione, e si sentono addosso soltanto sospetti, sfiducia, calunnie o maldicenza…
Fino a quando, Signore…?
E noi tutti, quando ci troviamo di fronte alla scandalo dell’ingiustizia, della furbizia, tempestiamo il Signore dei nostri inquietanti “perché?. Se esiste Dio….
Quella domanda “Fino a quando, Signore…” è una domanda che sussiste e sussisterà sempre, sino al giorno della liberazione, quando Dio, in persona, asciugherà ogni lacrima dai nostri occhi, e la morte, ogni morte, non sarà più….
E, dopo aver ascoltato “ogni lacrima dai nostri occhi” Dio si passerà una mano sul volto e potrà, finalmente, asciugare anche le proprie lacrime…..
Buona Domenica e CORAGGIO!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: