Rispondere, non reagire!

rimanere saldiIn questi giorni in cui ho. veramente toccato di persona la bontà, l’amore di tante persone, la paterna e materna presenza di tanti amici che mi hanno accompagnato verso “l’obbedienza”, che non è mai cosa facile, ho esperimentato di persona quanto veritiere, loquaci fossero le indicazioni del mio anziano padre spirituale.
Quando tendi a reagire a qualcosa, e io caratterialmente lo faccio, che qualcuno dice o fa può trattarsi in realtà di un problema riguardante i “confini”, che ogni persona costruisce attorno a se. Se qualcuno è in grado di causare il caos, di portarti turbamento facendo o dicendo qualcosa, quelle persona ha, si voglia o no, il controllo di te in qual momento, e le tue certezze, i tuoi “confini” scompaiono o svaniscono nella nebbia…
Quando invece rispondi, sei tu a conservare il controllo della situazione, con conseguenti scelte ed opzioni. Se percepisci che stai reagendo, scappa e cerca di riconquistare il controllo di te stesso in modo che chi ti sta accanto, comunità, collaboratori o famiglia non possano costringerti a fare o a dire qualcosa che non vuoi fare o dire oppure che mettano in atto qualcosa che viola la tua voluta, ricercata pace. La differenza tra rispondere e reagire sta nella scelta! Quanto tu reagisci è l’altra persona a dominare la situazione. Se incede rispondi,  sei tu a controllare. La mia persona vicenda mi ha portato ad imparare, ma ne ho ancora tanta strada da fare…, ad mare nella libertà e nella responsabilità, non a causa dei sensi di colpa! I rapporti definiti, franchi e schietti, quelli per intenderci contrassegnati dai confini sono quelli impostati in maniera amorevole. Chi è in difensiva perde molto a livello di amore e di libertà. Stabilire i confini, le regole non significa in alcun modo smettere di amare. Anzi, è vero il contrario: è un modo di ottenere la libertà di amare! Ecco allora che le apparenti sconfitte, i ripensamenti circa il nostro agire dicono che è un bene sacrificarsi e rinnegare se stessi per il bene degli altri…. a buon intenditore poche parole…! Buona giornata da Roma, dove sono impegnato nell’Assemblea Nazionale della Federazione Italiana Esercizi Spirituali, dove tra l’altro ho avuto modo di rincontrare il Vescovo e Padre Giovanni Scannavino….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: