“Uno di noi”…… Ciao Felice!

Abitava nel mio Paese, Almè in provincia di Bergamo, e lo conoscevamo per il suo castello ma anche per la sua semplicità……
Da bambini e ragazzini che frequentavamo l’oratorio famosa era la domanda: “Sei felice?” l’altro rispondeva “No, sono Gimondi!”.
Lui era considerato una persona famosa ma anche e sopratutto una persona come tutti noi, campione del passato ma testimone fedele e nel tempo dello sport quello duro e puro del ciclismo “pulito”… uno sportivo che ha fatto della gara una leale sfida all’essenzialità,
sebben abbia vinto 81 vittorie in quattordici anni di carriera.
Poco fronzoli, grandi sorrisi, grande caparbietà e anche tanta generosità! Quando muore un personaggio ci si domanda sempre cosa questo possa lasciare sai posteri: Felice probabilmente lascierà l’immagine di cosa voglia dire e incarnare la lealtà e la dignità che può e deve vestirsi di sobrietà!
Amava ripetere: “Il ciclismo è la mia vita, mi ha dato tanto, gli devo tanto, non mi posso lamentare della mia vita”.
Caro Felice, sei sceso dal piedistallo dell’agonismo e del ciclismo, non scomparirai dal nostro cuore di bergamasco e di sportivi  

Un commento

  1. Scritto in pullman , di getto , ritornando da un pellegrinaggio , bravissimo 👏🏻👏🏻👏🏻

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...