….quante bugie e fesserie!

testate giornaleSentite, sentite e leggete…..
la cricca benpensante (?) della Carpi “IN” formata dai signori: Cavazzuti Tommaso, Contini Gabriella, Facci Raffaele, Gelli Antonio, Gherardi Renzo, Levoni Piergiuseppe, Salvarani Brunetto, Trionfini Paolo, Truzzi don Carlo, Zanoli Stefano, in merito alla mia “opinione”, cavalcando il livore, che da sempre le contraddistingue, svelano l’arcano, il live motive che da sempre le contraddistingue, chiarendo che ciò che è successo :
“mette a nudo i gravi limiti di una gestione editoriale che, rifiutando ogni ipotesi di sana e produttiva “collegialità”, ha delegato ogni scelta ad un solo fidato responsabile, prete per di più solo di recente inserito nella realtà carpigiana”.
Che miseria! In considerazione dell’età avanzata della cricca perdoniamo la pedanteria ossessiva, quasi maniacale, ma qualcosa bisogna pur dire a questi signori.
Un giornale si scrive e si confeziona dentro un contesto sociale e culturale ben preciso, facendo delle scelte che corrispondono al propio bacino d’utenza, un settimanale d’informazione non lo si scrive “collegialmente”, propinando pistolotti che nessuno legge, ma è attento, e lo si scrive con un linguaggio comprensibile.
Questo è quello che ho cercato e abbiamo cercato da fare, senza scimiottare come scrivono i nostri professori Famiglia Cristiana.
Ma ci rendiamo conto di ciò che è successo: solo per aver scritto, quello che hanno anche scritto Tarquinio, Pagnoncelli, ed altri e che si riferiva ad un commento tout-corte delle elezioni europee è scoppiato un finimondo, ho subito e subisco insulti assalti da ogni dove?
Vogliamo smetterla?
Questa vicenda mi ha insegnato e spero insegni anche alle varie crikke organizzate o no, che l’unica via d’uscita è ascoltarsi, valutare ciascuno il punto di vista dell’altro e le conseguenze delle proprie parole. Chiarirsi a quattr’occhi le idee, senza per questo cambiarle o tornare a lavare i panni sporchi in famiglia, aumma aumma. Soprattutto se, fondamentalmente, si vuole la stessa cosa. Buona Giornata!

Un commento

  1. Egregio Sig.Luca,
    questo è l’ultimo avvertimento che le invio. Eviti di lasciare commenti come quelli sopra riportati, sono offensivi e intollerabili. L’avviso che al prossimo insulto provvederò a sporgere querela.
    Cordiali Saluti
    Don Ermanno

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...