Preti da cambiare?….

preti e papaNon c’è dubbio che la guida spirituale di una comunità, può fare la differenza, e proprio nel modo con cui anche culturalmente e mentalità aperta, può incidere nella crescita spirituale ma anche e soprattutto “umana” di relazione!
Chi mai può dire ad un parroco, o viceversa, di essere d’accordo su ogni cosa, riflessione o pratica, senza incorrere nelle relative ostilità e conseguenti paletti di contrapposizione? Quindi, è giusto che i “preti” cambino sede, ma anche i laici che esprimendo con il loro operato, una regressione spirituale, vengano rimossi, che ostacolino, anche involontariamente, il cammino che guarda sempre verso l’alto del proseguire a raggiungere la “vetta”!
Oggi si dice, giustamente, “spazio ai laici”: affermazione giusta e con la quale concordo assolutamente, ma a condizione che si valutino bene le persone alle quali si rivolge la richiesta di svolgere certi incarichi. Perché in fondo, si pone un serio problema nelle parrocchie: se il prete dopo qualche anno se ne va, il laico no, così che qualcuno può fare danni per decenni… forse anche questo dovrebbe far riflettere. Ecco perché io sono per il “reimpasto” dei ruoli in parrocchia dopo qualche anno, nei consigli, nelle responsabilità, nelle attività. Non è giusto avere una comunità ad immagine del prete, ma nemmeno di un gruppetto, di una famiglia in particolare, di un laico, pur bravo che sia!”. Buona Pasqua!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: