Angeli e Maria….

..La Madonna non ci viene concessa all’ammirazione, ma proposta per l’imitazione. Non si tratta, perciò di sgranare una litania di “oh”!!
Di meraviglia: “Come è grande la Madre del Signore!”
Si tratta, piuttosto, di sentirla vicino a noi e convincerci che la sua strada può e deve essere la nostra strada. Maria non è come un’alpinista che raggiunge una vetta ai limiti dell’impossibile, e noi ci accontentiamo di rimanere sbalorditi di fronte ad un’impresa che non ci riguarda e che comunque rimane fuori dalla nostra portata….