La nostra Madonnina….

rosarioCi apprestiamo a concludere questo mese pieno di “grazia”, dedicato alla Mamma Celeste… In questi anni [tra qualche giorno saranno 5..], si è sentito dire che da qualche parte la Madonna piange. Non c’è traccia nel Vangelo di un pianto di Maria, ma non stento a credere che abitando la storia della gente, della nostra gente martoriata da terremoti, violenza, indifferenza, cattiveria ci siano molti motivi per piangere.
Frequentando Medjugorie, si sente spesso da chi ci è andato, ivi compreso chi vi scrive, che la  Madonna parla: parole severe che invitano a conversione e penitenza che fanno un po’ paura dicendo di catastrofi e castighi, non c’è traccia nel Vangelo di simili parole, ma ci sono certo buone ragioni per chiamare a conversione e penitenza ce ne siano, tante persone vivono negando l’evidenza più naturale e cioè che tutti siamo stati desiderati, creati e viviamo non per nostra decisione ma per un atto d’amore gratuito…
E che cosa fa la nostra Madonnina, presente nelle nostre chiese, piazze, case, rioni?
La Madonnina  tace, osserva, brilla e sorride. Raccoglie tutta la nostra vita, le nostre situazioni, le gioie e i dispiaceri, gli amori e le paure, la noia e lo strazio, la santità e il peccato, i nostri pochi slanci di umanità e la nostra testardaggine nel perseverare nello sbaglio…. e tutto accoglie nella sua preghiera, fatta di silenzio e di mistero, e tutto trasforma in luce, in una sorprendente vocazione alla gioia.
Ci dice e ci indica : “La sua Misericordia si stende su quelli che lo temono…”, non su tutti. Il timor di Dio non è la paura di Dio. Il timore di Dio comporta che si creda nella reale, concreta concreta esistenza, che si creda nella sua azione, in particolare quell’azione che è il suo farsi conoscere, il suo entrare in relazione con noi…
Mi è simpatica la mia Madonnina qui a Mortizzuolo,  che né piange né parla, ma . continua a brillare e ad accompagnarci!  Continua a sorridere! Continua a ricordare che il segreto del mondo, anche per coloro che fisicamente sono collocati in periferia, nelle nostre campagne è tenerezza e compassione e una sorprendente vocazione alla gioia. Mamma celeste, continua a pregare e insegnaci ancora a pregare Buona Giornata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: