Non siamo DEL mondo, ma ci manda NEL mondo….

ges_e_i_discepoliL’evangelista Giovanni usa spesso il termine “mondo” per riferirsi all’umanità in un duplice senso. Quando dice che Dio ama il mondo, si riferisce a tutte le persone e a ciascuna di esse, nessuno escluso! Mettendo in guardia contro le cose di questo mondo, vuole indicarci l’atteggiamento giusto, coerente, vuole cioè che reagiamo di fronte all’influsso negativo della società che vorrebbe dicessimo: “fanno tutti così…”.
Questo messaggio di Gesù fu di vitale importanza, la stella polare per i primi cristiani e per le prime comunità nascenti che si sentivano “stranieri” nel loro mondo, a causa delle loro idee, a causa della loro fede e del loro stile di vita, che ci è raccontato in questo periodo pasquale dal lungo racconto degli Atti degli Apostoli, ma rimane fondamentale anche per noi, che nella norma non subiamo persecuzioni per la nostra fede!
Bisognerebbe tenere ben in mente, pregare sopra sulla preghiera che Gesù dice al Padre, una preghiera che è detta anche per ciascuno di noi: “Non siete del mondo, ma vi ho scelti io dal mondo, per questo il mondo vi odia” [Gv 15,19]. E anche: “Come tu Padre hai mandato me nel mondo, anche io ho mandato loro nel mondo” [Gv 17,18]. Consideriamo l’opportunità che ci viene data: il modo migliore di “non essere del mondo”, ma di “andare nel mondo”, è di creare un impatto positivo nelle nostre comunità. Buona Giornata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...