Violenza e civiltà…

…a cosa serve parlare di violenza, se poi non si traduce in pratica quotidiana? A cosa serve, se sotto sotto passa sempre l’idea sottile e perversa secondo cui un po’ se la cercano…
Si dice tra una battuta e l’altra, che alle donne sotto sotto piace… Dimenticando da poveri somari le lacrime, le vite lacerate, i pezzetti ricuciti assieme nel silenzio e nell’umiliazione generale di queste donne.