…sempre a proposito di furto…

tempo rubatoSono rimasto stupito dal seguito di visite e di riscontri del mio post di ieri riguardo alla vicenda triste del furto che ha subito l’amico e la famiglia di Loris…
I commenti più o meno azzeccati, la solidarietà che traspare mi ha fatto riflettere sul danno in generale del furto, non solo ed esclusivamente di quel tipo praticato dai malviventi… Siamo nel mese dedicato alla memoria dei nostri fedeli defunti e tra poco manco a dirlo inizierà l’Avvento…
Nella mappa del furto praticato in generale, dovremmo inserire anche una forma particolare che non sempre, ahimè, viene deplorata con la dovuta fermezza!
Dobbiamo renderci conto che esistono anche quelli che riescono a “rubarci” o più gentilmente a prendere il tempo! Una sorta di specializzazione! Sono i ladri che la fanno sempre franca! Il tempo rubato….una refurtiva che non è possibile in nessun modo recuperare! I danni, quindi, sono irreparabili. Questa insieme alla vita che viene tolta, è una restituzione impossibile! Si tratta di genere senza scrupoli che non esita a saccheggiarti il tempo prezioso dell’azione, approfittando della tua disponibilità.
Aprono parentesi in continuazione, infilano un racconto dentro l’altro, chiamano in causa persone che non c’entrano nulla, si perdono in racconti e in ipotesi, tentano di coinvolgerti in faccende che non interessano a nessuno… Ladri di tempo!
Di fronte a codesti “ladri” ti ritrovi indifeso, schiacciato da chiacchiere inutili,.. Sono persone che amano ascoltarsi, che sono innamorate della propria voce…
Sono ladri inconsapevoli, irresponsabili…. perché il tempo non può mai essere restituito… Di fronte ad un problema concreto in famiglia, ad un rapporto anche matrimoniale che si sta sfilacciando e si sta perdendo non si trova meglio che fare il “ladro” del tempo… prendendo tempo! Ricordiamoci che non è possibile disattendere le esigenze della giustizia, una giustizia che ha a che fare con il tempo…con la carità!
La carità, per caso, non è per un cristiano, uno stretto dovere di giustizia? C’è un argina illuminante di San Paolo, che abbiamo ascoltato qualche giorno fa che a riguardo dice: “Non abbiate alcun debito con nessuno, se non quello di una madre vicendevole….” [Rm 13,8]. Finché viviamo, non avremo mai finito di estinguere i nostri debiti con il tempo… un tempo che non può essere rubato da chiacchiere, da lamenti da disquisizioni su ciò che è giusto fare o no… è il tempo dell’azione, che grazie e malgrado, quello che è successo all’amico Loris, può e deve essere utilizzato investendo magari in solidarietà, nella condivisione, nell’azione ridendoci tutti ad ugual maniera coinvolti nel ribadire giustizia, sicurezza, solidarietà….. Un sogno? Cose da preti? ….Non direi…proviamoci! Buona e Santa Giornata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...