Morte….

Siamo cristiani da secoli… crediamo nella risurrezione della carne… riceviamo il Corpo di Cristo in noi, pegno d’immortalità… eppure, di fronte alla morte di un nostro caro, andiamo profondamente in crisi! Soprattutto quando si tratta di morte prematura o improvvisa… Come dice il libro della Sapienza «la loro fine fu ritenuta una sciagura, la loro partenza da noi una rovina». Ma c’è un però che la fede deve assolutamente far risuonare in noi: «ma essi sono nella pace». Non ce lo dobbiamo scordare! Sono comprensibili tutti i moti del cuore… le viscere si stringono… le lacrime non si trattengono… Ma la convinzione che «Le anime dei giusti, invece, sono nelle mani di Dio, nessun tormento li toccherà» ci deve necessariamente pacificare. Sono convinto che ascoltiamo la Parola, andiamo a Messa, viviamo dei gesti di carità… eppure rimaniamo sostanzialmente agnostici! Ma che senso ha una fede di tal genere? Pensiamoci… Buona giornata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: