Passato

Seppur non abbia un’età tale che possa giusc'era una voltatificare continue “nostalgie” del passato, devo confessarvi che nella mia testa è un tema  ricorrente: l’importanza della storia, degli esempi, delle tradizioni. Chi mi conosce sa che non sono un nostalgico del passato ma credo non si possa prescindere da ciò che altri hanno pensato prima di me nel momento in cui si sono dovuti confrontare con problemi e domande complessi che pure oggi si impongono con impertinenza. Non significa rieditare per forza quello che i padri hanno scelto…a volte è necessario strappare…ma, tendenzialmente, troveremo intelligenza e esperienza per nulla da cestinare! La storia avanza non per rincorse affrettate secondo l’emotività del momento ma grazie al lento progredire del sentire comune! Mi piace portare ad esemplificazione di questo pensiero quanto la regina Ester ebbe a dire in un momento di difficoltà: «Io ho sentito dai libri dei miei antenati, Signore, che tu liberi fino all’ultimo tutti coloro che compiono la tua volontà». Mi pare bellissimo questo approccio rispettoso della storia dei suoi padri! Non lo ha sperimentato ancora ma si mette nella scia di quanti l’hanno preceduta per operare scelte di peso… l’umile arte del ricordare… fondamentale per non incorrere in derive relativiste e approssimative! Buona giornata e buon ricordo!

Un commento su “Passato

  1. Ho anch’io molto apprezzato la lettura del Libro di Ester che abbiamo sentito ieri.Questa regina innanzi tutto ,alla quale non mancava di certo nulla ,si rivolse al Signore per avere il Suo aiuto perché, aveva sentito che Lui liberava tutti quelli che compiono la Sua volontà.
    Del mio passato cerco sempre di dimenticare almeno una buona parte ossia il tempo della mia infanzia e adolescenza fino al mio matrimonio con la mia attuale mogiei da 41 anni.Ma per me il mio passato finisce quando Gesù mi si rivelò e ebbi la mia certa convinzione che Lui mi fosse stato sempre vicino ma io non l’avevo capito.Lui aveva guidato e protetto me nella situazioni vissute in modo che io soffrissi il meno possibile.Ora che so di averlo sempre vicino come se fosse un mio amico che mi tiene per mano e mi conduce , lo apprezzo molto di più e lo amo di più per tutto quello che ha fatto e sta facendo per me e i miei famigliari.Grazie Gesù di esserci, di rivelarti a me e farmi vivere delle situazioni bellissime,di portarmi addirittura ad apprezzare il mio passato per quanto fosse brutto,ma so che senza di te non avrebbe i colori che ha nella mia memoria.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: